VRM Memorie di Vite Vermentino di Sardegna

2018

Il profilo gustativo di VRM Memorie di Vite Vermentino di Sardegna

Annata

2018

Denominazione

Doc

Grado alcolico

13

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché VRM Memorie di Vite Vermentino di Sardegna

Il Vermentino è il vino della Sardegna, più ancora del Cannonau. Qui il vitigno sviluppa caratteristiche raramente trovate fuori dall’isola, nonostante ci siano ottimi esempi anche in altre regioni. Ma è qui, da nord a sud della Sardegna, che può essere grande e presentare tante diverse sfaccettature. Questo VRM Memorie di Vite Vermentino di Sardegna rappresenta al meglio le caratteristiche del vitigno, sviluppando una bella avvolgenza, con un profumo di erbe mediterranee e una delicata sapidità, marcatore di questo vitigno su quest’isola. 

Abbinamenti

Antipasti e primi piatti, ricchi e saporiti, a base di pesce, carni bianche e verdure di stagione.

Colore

paglierino

Note di degustazione

Agrumi
Aromi balsamici
Aromi minerali
Aromi speziati
Frutta a polpa chiara
Frutti esotici

Gusto

Piacevole, delicata mineralità, vino di grande bevibilità e gradevole freschezza.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 8° - 10°

Perfetto da bere subito in un calice di media ampiezza, si distingue per longevità, e può tranquillamente attendere alcuni anni in cantina, durante i quali svilupperà una bella balsamicità.

Per saperne di più