Veòr Òrriu Vermentino di Sardegna

2021

Il profilo gustativo di Veòr Òrriu Vermentino di Sardegna

Annata

2021

Denominazione

Doc

Grado alcolico

12.5

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché Veòr Òrriu Vermentino di Sardegna

Il Veòr Òrriu Vermentino di Sardegna Quartomoro di Sardegna 2021 è un vino bianco equilibrato e di grande bevibilità. Questo Vermentino di Sardegna è fresco, saporito, con una bella sapidità che invoglia a prenderne un altro sorso. Il Vermentino è forse al momento il vitigno sardo più interessante, che può arricchirsi di sfumature anche molto diverse a seconda della zona di coltivazione.

Abbinamenti

Ottimo come aperitivo, accompagna ed esalta piatti a base di pesce e verdure.

Colore

paglierino

Note di degustazione

Agrumi
Aromi floreali
Aromi minerali
Aromi speziati
Frutta a polpa chiara
Frutti esotici

Gusto

Freschezza e sapidità sono in perfetto equilibrio. La personalità è decisa, rinforzata da delicati sentori salini.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 8° - 10°

Perfetto da bere subito. 

Per saperne di più

La vendemmia è manuale in cassette. 

La successiva vinificazione prevede una pressatura soffice delle uve, una decantazione statica con successiva spillatura e una fermentazione in acciaio a temperatura controllata tra i 18 e i 20 gradi. 

Il vino viene fatto maturare almeno 4 mesi in acciaio, a cui seguono ulteriori 4 mesi di affinamento in bottiglia. 

Misto argilloso, sabbioso, con molto scheletro, da disfacimento di ossidiana, una pietra vulcanica. 

Nella zona di Marrubiu, nell'Alto Campidano ai piedi del monte Arci, un vigneto impiantato nel 1999.