Terre dei Gaia

“Chiudere gli occhi, tornare bambini”

Riscoprire vitigni in via di estinzione nel mezzo della natura.

Terre dei Gaia è una giovane azienda agricola biologica, una piccola realtà dove l’amore per la terra si sposa con il lento ritmo della natura. 
Dalla sapiente lavorazione di alcuni vitigni autoctoni, nascono in quantità limitate sette etichette. È affascinante scoprire i vitigni coltivati da Terre dei Gaia, in gran parte varietà in via di estinzione come la Bianchetta Gentile di Fonzaso e la Pavana. “Chiudere gli occhi, tornare bambini, sentire il profumo dei prati fioriti, degustare un vino che sia espressione del nostro territorio, fatto di bellezza e fatiche”: questo il credo di Terre dei Gaia, che emerge chiaro in ogni sorso dei loro vini.

Vigneti

3 ettari di proprietà principalmente siti a Frassene’ di Fonzaso tra i 300 e i 500 metri su terreni ripidi, quasi verticali ma altamente vocati.

Uve e vitigni

Vitigni autoctoni, in gran parte in via di estinzione: Bianchetta Gentile di Fonzaso e Pavana su tutti, con piccole produzioni di vitigni internazionali. 

Sistema di coltivazione

L’azienda è in conversione al biologico dal 2016, con l’uso anche di alcuni preparati biodinamici.