Téi

2019

Il profilo gustativo di Téi

Annata

2019

Denominazione

Rosso di Valtellina Doc

Grado alcolico

13

Bottiglie prodotte

13000

Filosofia produttiva

Biodinamico

Perché Téi

Il Tei delle cantina Sandro Fay porta già nel nome la sua appartenenza al territorio: "Tei" infatti è il nome dialettale del comune di Teglio, sulle cui colline viene coltivato il Nebbiolo che dà origine al vino. Le vigne crescono a 900 mt s.l.m., esposte a sud e traggono nutrimento da un suolo ricco di limo e sabbia.

Il Tei ha un colore rosso rubino intenso, con aromi di spezie delicate e di frutta di sottobosco, accompagnati da una leggera nota di violetta. All'assaggio è saporito e gustoso e presenta un sorso rinfrescante grazie alla ottima struttura dei tannini.  

Abbinamenti

Il Tei delle Cantine Fay è un compagno perfetto per i menù di terra. Si abbina elegantemente quindi ad affettati e salumi, formaggi freschi, pasta al sugo di carne, carni rosse in umido oppure alla griglia.

Colore

rosso

Note di degustazione

Aromi floreali
Aromi speziati
Frutti rossi e di bosco

Gusto

Saporito, gustoso e rinfrescante grazie all'ottima struttura dei tannini.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 16° - 18°

Vino da servire in calici di apertura media in quanto non necessita di ossigenazione. Può essere bevuto subito oppure essere lasciato invecchiare in cantina per 2 - 3 anni. 

Per saperne di più

La vendemmia è interamente manuale e si svolge di solito nella seconda metà di Ottobre. Dopo una prima fermentazione in vasche d’acciaio a temperatura controllata, il vino svolge una seconda fermentazione, malolattica, sempre in acciaio.  

Alcuni mesi in acciaio.

Ricco di sabbia e limo.

Vigneti collocati nel comune di Teglio, nella sottozona Valgella, impiantati a guyot e sylvoz valtellinese e con esposizione a sud.