Sei Pollici

2018

Il profilo gustativo di Sei Pollici

Annata

2018

Denominazione

Campania IGT

Grado alcolico

14,5

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché Sei Pollici

Prugne, frutta matura, pepe nero, tabacco, note tostate: questo è il biglietto da visita del Sei Pollici di Portolano, un vino esplosivo e per nulla timido. Le uve, accuratamente selezionate, vengono vinificate in serbatoi di acciaio, a una temperatura controllata di circa 25° C e con una macerazione che si prolunga per 15-20 giorni. Dopo la svinatura, viene ultimata la fermentazione alcolica in botti di rovere francese. Segue un affinamento in acciaio e un ulteriore affinamento in bottiglia. È un vino che restituisce allo stesso tempo la tipicità dell'Aglianico e quella dell'azienda Mario Portolano, che punta sempre a creare vini di grande personalità, che rimangano impressi. 

Abbinamenti

Piatti a base di carni e affettati della cucina campana. 

Colore

rosso-rubino

Note di degustazione

Aromi balsamici
Aromi minerali
Aromi tostati
Frutti rossi e di bosco

Gusto

Vino di corpo robusto e con buona salinità, fresco ed equilibrato, retrogusto leggermente tannico, tipico dell'Aglianico.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 16° - 18°

Da bere in un calice di media ampiezza, è consigliato lasciarlo riposare alcuni mesi in bottiglia. Può attendere anche alcuni anni se lo si vuole assaggiare in una forma più evoluta.

Per saperne di più