Il Nerone della Marchesa Rosso

2019

Il profilo gustativo di Il Nerone della Marchesa Rosso

Annata

2019

Denominazione

Daunia Igt

Grado alcolico

13

Bottiglie prodotte

3200

Filosofia produttiva

Artigianale
Biologico

Perché Il Nerone della Marchesa Rosso

ll Nerone della Marchesa deve il suo nome all'uomo che ha trasmesso ai componenti della Cantina la Marchesa la passione per la vigna: lo zio Gino. Tanto amato quanto temuto, Gino era famoso per il suo carattere focoso, da qui il soprannome del tiranno romano. 

Ottenuto da uve di Troia in purezza, il Nerone della Marchesa ha un colore rosso rubino intenso e grande consistenza. Aromi di fruttato maturo, ciliegia in confettura e frutti di bosco, con note di vaniglia e pepe nero, tabacco e cioccolato amaro solleticano il naso. In bocca l'impatto è piacevole e avvolgente, con tannini morbidi e ben equilibrati.

Abbinamenti

Il Nerone della Marchesa è un ottimo compagno per primi piatti a base di ragù di carni rosse, arrosti, stufati e formaggi stagionati e dal gusto deciso. Noi lo amiamo anche con una semplice bruschetta al pomodoro e un filo di olio nuovo. 

Colore

rosso

Note di degustazione

Aromi balsamici
Aromi minerali
Aromi speziati
Aromi tostati
Frutti rossi e di bosco

Gusto

Piacevole e avvolgente, con tannini morbidi e ben equilibrati.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 18° - 20°

Per saperne di più

La vendemmia si svolge tra il 20 e il 25 Ottobre con racolta manuale in cassette. La vinificazione si svolge poi sulle vinacce per 15 giorni, a cui segue una fermentazione malolattica in acciaio.

12 mesi in barrique e 12 mesi in bottiglia.

Sabbio-argilloso-calcareo

Agro di Lucera, a 100 metri sul livello del mare, con esposizione a sud, allevato a spalliera.