Libertà

2020

Il profilo gustativo di Libertà

Annata

2020

Denominazione

Vino Rosato

Grado alcolico

13

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché Libertà

Walter Massa è famoso (giustamente) per il suo Timorasso, ma se vogliamo coglierne lo spirito più puramente anarchico bisogna guardare a questo vino, che porta un nome programmatico: assemblaggio di due vitigni rossi e uno bianco, tutti della tradizione, per cogliere il meglio che ognuno può portare, dal profumo della Barbera alla freschezza del Cortese. La lunga fermentazione, di circa un mese, porta a un vino originalissimo, dal naso complesso, divertente, che invoglia a berlo.

Abbinamenti

Nomen omen: sentitevi liberi di berlo quando volete – ma se volete esaltarlo, provatelo con un pesce di fiume, magari in una lavorazione ricca, con salse succulente.     

Colore

rosa-cerasuolo

Note di degustazione

Aromi floreali
Aromi minerali
Aromi vegetali
Frutti rossi e di bosco

Gusto

Fresco e molto sapido, sostenuto da un tannino leggero ma persistente, che asciuga e spinge al sorso successivo.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 12° - 14°

Da bere subito in un calice di media ampiezza.

Per saperne di più