Fior del Vento Sangue di Giuda

2020

Il profilo gustativo di Fior del Vento Sangue di Giuda

Annata

2020

Denominazione

Oltrepò Pavese Doc

Grado alcolico

7.5

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché Fior del Vento Sangue di Giuda

Blend di croatina, barbera e uva rara, il Sangue di Giuda è un vino dolce poco conosciuto fuori dalla Lombardia. Ed è un peccato, soprattutto se è un vino come questo di Andrea Picchioni, dal colore concentratissimo e dal profumo ricco, vivace, con forte presenza di frutti rossi, grazie a una macerazione breve ma intenza, che permette di estrarre fragranze molto apprezzabili. 

Abbinamenti

Crostate di frutta e pasticceria secca. Se vi sentite audaci, provatelo con un gorgonzola dolce e del sala

Colore

rosso-rubino

Note di degustazione

Aromi floreali
Frutta appassita
Frutti rossi e di bosco

Gusto

Dolce ma non stucchevole, piacevolmente armonico grazie alla piacevolezza dei frutti rossi che incontrano il tannino.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 12° - 14°

Da bere subito in un calice a tulipano.

Per saperne di più