Covolo

2017

Il profilo gustativo di Covolo

Annata

2017

Denominazione

Colli Euganei Doc

Grado alcolico

14

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché Covolo

C'è tutto il Vignale di Cecilia in questo vino: semplice, diretto, che esprime al meglio le caratteristiche delle uve. Uve che come tipico dei Colli Euganei sono vitigni internazionali. Il naso racconta di frutti rossi, di viole, ha sentori erbacei ed emerge netto il profumo giovane del vino: ma è una nota ricercata, in un approccio che vuole fare emergere tutte le caratteristiche dei vitigni utilizzati. Perché la semplicità può essere anche ricchezza di emozioni. 

Abbinamenti

Ottimo con una pasta al ragù o della carne alla brace.

Colore

rosso-rubino

Note di degustazione

Aromi balsamici
Aromi minerali
Aromi vegetali
Frutti rossi e di bosco

Gusto

Secco, caldo, di buon corpo e con un tannino evidente ma ben integrato.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 16° - 18°

Da bere in un calice di media ampiezza. Può riposare 2-3 anni in cantina, ma è ottimo da bere giovane.

Per saperne di più

La vendemmia è manuale, la fermentazione spontanea in tini di cemento vetrificato.

50% in tini di cemento vetrificato, per preservare il frutto, e 50% in barrique di rovere usate, con ulteriori 3 anni in bottiglia. 

Vulcanici e argillosi.

Vigneti impiantati nel 1990 nel comune di Baione, nei Colli Euganei.