Cobue

Una storia che racconta di famiglie, uomini e terra

Dedizione e passione legate ai ritmi della terra

Un antico convento e un albero secolare sono i testimoni silenziosi di una storia che, col passare delle stagioni, racconta di famiglie uomini e terra. Cobue è un piccolo angolo di paradiso a ridosso del lago di Garda, una zona ancora poco conosciuta ma capace di dare grandi soddisfazioni. E grande è la soddisfazione per Laura e Aurelio Castoldi e i loro figli nel produrre vini di alta qualità in questo territorio, con una passione alimentata dall’amore per la terra, vini sinceri, identitari, lontani dai compromessi del mercato.

Vigneti

17 ettari di vigneto

Uve e vitigni

Le uve storiche della zona, dalla turbiana (con cui si producono Lugana e una vendemmia tardiva) al marzemino. Un vitigno internazionale come lo chardonnay è coltivato per i metodi classici.

Sistema di coltivazione

Ridotta potatura, selezione dei grappoli e trattamenti sempre meno invasivi rappresentano la filosofia e il modus operandi di Cobue.

Vinificazione

Come in vigna, anche in cantina gli interventi sono molto limitati. L’affinamento in acciaio, a premiare il frutto, è una delle caratteristiche di Cobue.