Biancolella

2020

Il profilo gustativo di Biancolella

Annata

2020

Denominazione

Ischia Doc

Grado alcolico

12.5

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché Biancolella

Ricavato da vitigni posti tra i 50 e i 300 metri sul livello del mare, questa biancolella, probabilmente il vitigno più conosciuto e più caratteristico di Ischia, affina in cemento e acciaio che aiutano a preservarne i delicati sentori floreali e la grande verticalità. È un vino che come nessun altro parla di mare, con i suoi sentori iodati e di macchia mediterranea, e soprattutto di questo mare, dato che la sapidità restituisce pienamente le caratteristiche dei terreni vulcanici. Una bottiglia perfetta per una serata estiva. 

Abbinamenti

Ottimo per accompagnare piatti delicati di pesce: crostacei al vapore, antipasti caldi, magari un buon risotto ai frutti di mare o degli spaghetti alle vongole.

Colore

paglierino

Note di degustazione

Agrumi
Aromi floreali
Aromi minerali
Frutta a polpa chiara
Frutti esotici

Gusto

Fresco, verticale, con una sottile vena sapida che invita al bicchiere successivo. Un vino che parla di mare.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 10° - 12°

Da bere subito in un calice di media ampiezza.

Per saperne di più