Arèmi Catarratto Superiore

2018

Il profilo gustativo di Arèmi Catarratto Superiore

Annata

2018

Denominazione

Terre Siciliane Igt

Grado alcolico

13

Bottiglie prodotte

3332

Filosofia produttiva

Artigianale
Macerato sulle bucce

Perché Arèmi Catarratto Superiore

Arèmi è uno dei quattro semi delle carte da gioco siciliane, il seme a denari, che ha il colore dell'oro. Perché è questo il colore, bellissimo e profondo, di questo Catarratto Superiore, un vero e proprio oro liquido, brillante, che s'illumina del sole di Menfi. Il Catarratto è uno dei grandi vitigni a bacca bianca della Sicilia, qui prtato dai greci durante la prima colonizzazione, e nella Sicilia occidentale dà il suo meglio. 

Il suolo e il mare regalano una splendida sapidità, ma la caratteristica che lo distingue più di ogni altra è una splendida trama tannica, così rara in un bianco, ad accentuarne la struttura.

Abbinamenti

Arèmi è perfetto con carni bianche e pesce azzurro del mediterraneo, sformati di verdure, gorgonzola e formaggi caprini. 

Colore

giallo-dorato

Note di degustazione

Agrumi
Aromi balsamici
Aromi floreali
Aromi minerali
Frutta a polpa chiara
Frutta appassita
Frutta secca

Gusto

Ampio, fresco, sapido, valorizzato dalla trama tannica che ne accentua la struttura.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 8° - 10°

Da servire subito in un calice di apertura media, sviluppa una complessa personalità dopo alcuni mesi in bottiglia ed è godibile per almeno 3-4 anni dalla vendemmia. 

Per saperne di più

La vendemmia è manuale e si svolge nella seconda metà di settembre. 

Il vino fermenta spontaneamente con le bucce per 15 giorni in acciaio, con follature manuali. Svolge poi la fermentazione malolattica. Non sono effettuate né chiarifiche né filtrazioni.

Sulle fecce fini per 14 mesi.

Terrazzi marini di origine vulcanica, molto ricchi in minerali di ferro e argille sedimentarie, con scheletro arrotondato. 

Un piccolo vigneto, meno di un ettaro, con viti di 35 anni situato a Belice di Mare, a poche centinaia di metri dal mare.