Ammàno #9

2021

Il profilo gustativo di Ammàno #9

Annata

2021

Denominazione

Vino Bianco

Grado alcolico

13

Bottiglie prodotte

0

Filosofia produttiva

Perché Ammàno #9

Già nel nome l’Ammàno porta con sé l’idea che lo fa nascere e sostiene: una produzione artigianale, che recupera tutto il valore del lavoro manuale, della cura, dell’attenzione, della gioia trovata in un lavoro ben fatto. Non c’è traccia non solo di additivi, ma neppure di macchinari: la pigiatura stessa viene fatta a mano con nu torchio in legno da 20 chili. È un vino d’altri tempi per certi versi, un omaggio a quei vignaioli che secoli fa hanno capito la grandezza dello zibibbo, e l’hanno vinificato senza pompe, senza filtri, senza elettricità. A mano. Anzi, Ammàno.

Abbinamenti

Questo è davvero un vino gastronomico, in grado di accompagnare tantissimi piatti. Trova l’accompagnamento perfetto con il crudo di pesce e i ricci di mare.

Colore

giallo-dorato

Note di degustazione

Aromi balsamici
Aromi floreali
Aromi speziati
Frutta appassita

Gusto

Vibrante, verticale, con una bellissima freschezza e una sapidità che lascia un finale quasi salmastro.

Come servirlo

Temperatura di servizio: 12° - 14°

Da bere in un calice ampio dopo averlo lasciato ossigenare nel bicchiere qualche minuto. Può essere bevuto subito, ma anche atteso 2-3 anni, senza fretta.

Per saperne di più